mercoledì 31 ottobre 2012

Coco, il profumo di Chanel


Coco profumo Chanel
© Chanel.com

Coco, profumo prodotto dalla maison francese fondata da Gabrielle Bonheur Chanel, conosciuta nel mondo con il nome di Coco Chanel, è una fragranza femminile immessa sul mercato nel 1984, 13 anni dopo la scomparsa di colei che definire semplicemente stilista sarebbe riduttivo.

Omaggio a una donna creatrice di moda e icona di stile, ha richiesto l’intervento del maestro profumiere Jacques Polge, creatore, per la stessa casa di moda, di “Coco Mademoiselle”, “Une fleure” e i vari “Les Exclusifs” solo per fare alcuni esempi. Inno alla stilista è anche il flacone che, grazie all’intuizione di Jaques Helleu, ex direttore artistico Chanel, riprende le linee del fortunato ed eterno “Chanel n° 5”.

Commercializzato sia come eau de toilette che come eau de parfum (flacone o  vaporizzatore) è ormai un classico della maison francese; il flacone dell’eau de parfum, in particolare, si presenta con una forma piuttosto semplice, linee pulite ed essenziali che mostrano, attraverso il vetro, il prezioso contenuto. Il tappo è invece un diamante che suggella un amore, quello tra una fragranza speciale e chi lo indosserà che, difficilmente, potrà trovarlo sgradevole.

Chanel è sinonimo di classe, fascino, stile e, questo profumo incarna perfettamente i “valori” della maison; la piramide olfattiva si compone di essenze che restituiscono un prodotto da inserire all’interno di una famiglia orientale-speziata.

All’apertura, le note di testa (mandarino, coriandolo, pesca) regalano un sentore fruttato ed estivo, una freschezza che però vira velocemente verso un aroma più classico ed elegante; l’unione tra i fiori d’arancio, la mimosa, i chiodi di garofano e la rosa lo rendono quasi immortale, una volta sentito non lo si dimentica più, è delicato e speziato, non un profumo da “vecchia signora” ma dedicato a una donna raffinata ed elegante.

In chiusura, le note di fondo, riconoscibili in sandalo, vaniglia e ambra,  non lo rendono dolce e nauseante, la presenza della vaniglia non deve trarre in inganno perché quello che si percepisce è un sentore caldo e seducente, un profumo d’altri tempi che avvolge come una stola di velluto.

Da utilizzare principalmente durante la stagione fredda o in autunno è adatto soprattutto alla sera e per questo, perfetto per un incontro galante o quando si voglia semplicemente far sfoggio di sensualità e femminilità; la persistenza è media perciò, fortunatamente, questo prezioso elisir non terminerà in un batter d’occhio.

E’ un profumo da dosare sapientemente, il costo non lo rende particolarmente accessibile e, anche il formato minore, da 35 ml (esiste anche da 50 ml e 100 ml) risulta essere piuttosto caro, è possibile acquistarlo a un prezzo compreso tra i 40 e i 60 euro.

4 commenti:

  1. descrizione molto dettagliata... e non è facile descrivere un profumo!
    monica c.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei sempre molto generosa :-)

      Elimina
  2. Ho provato solo Chanel N5, questo deve essere molto gradevole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di provarlo, se la piramide olfattiva ti piace ;-)

      Elimina